test new

testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo

bannermostrapd

testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo testo

 

Voglio andare lassù – Breve storia delle sorelle Grassi

Nuova rappresentazione di Voglio andare lassù. Breve storia delle Sorelle Grassi con cui il Cai Friuli Venezia Giulia, insieme a Fondazione Friuli, ricorda le sorelle Angelina, Giacoma e Anna Grassi, forti alpiniste tolmezzine che tra l’Ottocento e il Novecento sfidarono pregiudizi e convenzioni in nome della loro passione per la montagna. Lo spettacolo andrà in scena a Pordenone giovedì 1 ottobre alle ore 20.30 al Cinemazero (ingresso libero con prenotazione obbligatoria scrivendo a eventi.cinemazero@gmail.com specificando il numero di posti da riservare e se gli spettatori sono congiunti). La… Leggi >>

Climbing for climate

Si svolgerà sabato 19 settembre la seconda edizione di Climbing for Climate, l’iniziativa organizzata dalla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con il Club Alpino Italiano, che coinvolge gli Atenei italiani in una giornata dedicata al trekking e alle escursioni in montagna, per sensibilizzare sui temi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Nella nostra regione hanno aderito le Università di Trieste e di Udine che insieme al CAI Friuli Venezia Giulia propongono un’escursione per valorizzare i territori attraverso la mobilità attiva lungo… Leggi >>

Voglio andare lassù – Breve storia delle sorelle Grassi

Nuova rappresentazione di Voglio andare lassù. Breve storia delle Sorelle Grassi con cui ricordiamo le sorelle Angelina, Giacoma e Anna Grassi, forti alpiniste tolmezzine che tra l’Ottocento e il Novecento sfidarono pregiudizi e convenzioni in nome della loro passione per la montagna. Lo spettacolo andrà in scena a Trieste venerdì 18 settembre alle ore 20 in Piazza Verdi  (ingresso libero fino ad esaurimento posti, senza prenotazione). L’iniziativa è inserita nel calendario delle manifestazioni organizzate in occasione della Giornata internazionale della Donna 2020 promosse dal Comune di Trieste –… Leggi >>

Lo sguardo dell’aquila 2019-2020

“Dolomiti, patrimonio comune” il tema dell’ottava edizione de Lo Sguardo dell’Aquila, il concorso letterario nazionale promosso nell’ambito del Festival dei Giovani delle Dolomiti dall’UTI delle Valli e delle Dolomiti Friulane con il proposito di “stimolare la lettura e la capacità di scrittura dei giovani e dei loro talenti creativi e di favorire la conoscenza e la sensibilizzazione verso le tematiche della montagna”.  Il concorso si rivolge ai giovanissimi dai 12 ai 17 anni – sezione Junior, ai giovani dai 18 ai 25 anni – sezione Senior, alle scuole… Leggi >>

PORDENONELEGGE 2020

Anche quest’anno il Cai Friuli Venezia Giulia partecipa a Pordenonelegge con due appuntamenti organizzati insieme a Montagne360 e alla sezione di Pordenone:   giovedì 17 settembre ore 21.30 – Auditorium Istituto Vendramini Ciak, si scala! Roberto Mantovani ed. Club Alpino Italiano venerdì 18 settembre ore 17.30 L’abbraccio selvatico delle Alpi Franco Michieli ed. Ponte Alle Grazie / Club Alpino Italiano  

COLLABORAZIONE ESERCITO E CAI: CONCLUSI I LAVORI DI MANUTENZIONE SUI SENTIERI DELLA MONTAGNA FRIULANA

Sono un centinaio i chilometri di sentieri delle montagne friulane che hanno beneficiato quest’estate degli interventi di manutenzione delle Truppe Alpine. Dalla zona di Collina di Forni Avoltri alla Val Dogna e all’area attorno a Cason di Lanza, una trentina di alpini con tre mezzi, per un totale di 270 ore distribuite nell’arco di 30 giornate, sono stati impegnati per lo sfalcio dell’erba, la sistemazione del fondo e dei segnavia, ma anche per la ricognizione di itinerari attrezzati con l’individuazione dei punti da ripristinare. A conclusione dei lavori… Leggi >>

Il kit anti Covid in tutti i rifugi Cai del Friuli Venezia Giulia

Arriva in tutti i rifugi Cai del Friuli Venezia Giulia il kit anti Covid che il Club alpino italiano ha realizzato per rendere più sicure la gestione e la frequentazione dei propri rifugi. A comporre il kit un generatore di ozono per i locali, un termometro per misurare la febbre a personale e ospiti, un saturimetro per misurare la concentrazione di ossigeno nel sangue, mascherine con filtri intercambiabili e i cartelli con le regole per una fruizione sicura delle strutture. Lo strumento più innovativo è il generatore di… Leggi >>

Esercito e Cai per la montagna friulana

Iniziata la collaborazione tra 3° Reggimento Artiglieria da Montagna e Commissione Giulio Carnica sentieri, rifugi e opere alpine del CAI FVG. Significativa sinergia con la volontà di proseguire assieme. È iniziato lunedì scorso, con lo sfalcio dell’erba, la sistemazione del fondo e il ripristino dei segnavia sul sentiero CAI 141, che da Collina raggiunge Pierabech scavalcando forcella Ombladêt, l’intervento dei militari dell’Esercito per la manutenzione della rete sentieristica della montagna friulana. La commissione Giulio Carnica sentieri, rifugi e opere alpine del CAI FVG, anche sulla base di contatti… Leggi >>

Voglio andare lassù – Breve storia delle sorelle Grassi

Riprendono le rappresentazioni in regione di Voglio andare lassù. Breve storia delle Sorelle Grassi con cui il CAI Friuli Venezia Giulia ricorda le sorelle Angelina, Giacoma e Anna Grassi, forti alpiniste tolmezzine che tra l’Ottocento e il Novecento sfidarono pregiudizi e convenzioni in nome della loro passione per la montagna. Lo spettacolo andrà in scena sabato 11 luglio alle ore 20.45 al Museo carnico delle arti e tradizioni popolari “Michele Gortani” di Tolmezzo (in caso di pioggia al Teatro Candoni). L’iniziativa è promossa da CAI Friuli Venezia Giulia… Leggi >>

Online le ferrate Cai del Friuli Venezia Giulia e i sentieri Cai di Sappada

Sono sempre più numerosi gli escursionisti che desiderano sperimentare la verticalità salendo le vie ferrate, itinerari attrezzati tracciati sulle pareti rocciose. In Friuli Venezia Giulia il Cai ne gestisce una cinquantina, disseminate dal Carso a tutto l’arco alpino e prealpino, e sono ora presenti sul sito del Cai regionale per fornire a tutti gli appassionati le informazioni utili per percorrerle. “Le ferrate costituiscono l’anello più delicato del nostro sistema sentieri, anello che deve essere costantemente tenuto sotto osservazione e manutenuto. In queste settimane abbiamo in programma una serie… Leggi >>