APPROFONDIMENTI

Testo introduttivo della pagina APPROFONDIMENTI. Questo testo può essere eliminato…

 

Finanziamenti regionali per la manutenzione della rete sentieristica: le precisazioni del Cai Fvg

In riferimento a recenti dichiarazioni relative ai finanziamenti regionali a favore del Cai per la manutenzione della rete sentieristica e la gestione delle strutture alpine, il presidente del Cai Fvg Silverio Giurgevich ribadisce che il rapporto con la Regione Friuli Venezia Giulia è da anni improntato alla collaborazione e alla chiarezza e che i finanziamenti ordinari richiesti sono sempre stati regolarmente concessi. A causa di Vaia e delle ingenti nevicate dell’ultimo inverno, su molti sentieri sono attualmente presenti delle criticità che hanno bisogno di risorse straordinarie, al fine… Leggi >>

Piano triennale di investimenti per la montagna: il Cai Fvg chiede alla Regione di rivedere i progetti previsti per alcuni poli sciistici

Il recente piano di investimenti per la montagna della Giunta regionale, pari ad oltre 57 milioni di euro su un arco triennale, prevede un considerevole impiego di risorse destinate principalmente ai poli sciistici. “Una scelta che appare, per molti versi, sorprendente, ad esempio in relazione alle precedenti posizioni di Promoturismo Fvg, ma soprattutto, ai nostri occhi, alquanto deludente laddove rivela una visione di sviluppo che appare già oggi del tutto superata, verosimilmente destinata all’insuccesso economico, pregiudizievole per la sorte di beni e risorse naturali e infine del tutto… Leggi >>

Nuova strada al Marinelli: netta contrarietà da parte del Cai del Friuli Venezia Giulia

Il Cai esprime con forza la propria contrarietà alla nuova strada al Marinelli. Questa la posizione unanime emersa nella riunione in streaming organizzata nei giorni scorsi dal Cai Friuli Venezia Giulia con i presidenti delle sezioni che rappresentano i 18.000 soci che l’associazione alpinistica conta in regione. Il Cai Fvg si era già espresso ufficialmente in tal senso insieme a Legambiente Fvg con l’invio alla Regione delle proprie osservazioni nel corso della procedura di Valutazione d’Incidenza del progetto e aveva manifestato all’Amministrazione e al Consiglio regionali la propria… Leggi >>

Cai Fvg: Silverio Giurgevich confermato presidente per il triennio 2020-2022

Silverio Giurgevich è stato confermato presidente del Cai Friuli Venezia Giulia per il prossimo triennio. In carica dall’aprile 2017, il triestino della sezione Cai XXX Ottobre è stato rieletto per il secondo mandato consecutivo durante l’assemblea che si è tenuta oggi a Cervignano con i presidenti e i rappresentanti delle 27 sezioni e degli oltre 18.300 soci che il Club Alpino Italiano conta in regione. Nel ringraziare per la fiducia accordatagli Giurgevich ha espresso soddisfazione per l’esito delle votazioni con cui si sono rinnovati in parte il comitato… Leggi >>

Collaborazione Esercito e Cai: conclusi i lavori di manutenzione sui sentieri della montagna friulana

Sono un centinaio i chilometri di sentieri delle montagne friulane che hanno beneficiato quest’estate degli interventi di manutenzione delle Truppe Alpine. Dalla zona di Collina di Forni Avoltri alla Val Dogna e all’area attorno a Cason di Lanza, una trentina di alpini con tre mezzi, per un totale di 270 ore distribuite nell’arco di 30 giornate, sono stati impegnati per lo sfalcio dell’erba, la sistemazione del fondo e dei segnavia, ma anche per la ricognizione di itinerari attrezzati con l’individuazione dei punti da ripristinare. A conclusione dei lavori… Leggi >>

Il kit anti Covid in tutti i rifugi Cai del Friuli Venezia Giulia

Arriva in tutti i rifugi Cai del Friuli Venezia Giulia il kit anti Covid che il Club alpino italiano ha realizzato per rendere più sicure la gestione e la frequentazione dei propri rifugi. A comporre il kit un generatore di ozono per i locali, un termometro per misurare la febbre a personale e ospiti, un saturimetro per misurare la concentrazione di ossigeno nel sangue, mascherine con filtri intercambiabili e i cartelli con le regole per una fruizione sicura delle strutture. Lo strumento più innovativo è il generatore di… Leggi >>

Esercito e Cai per la montagna friulana

Iniziata la collaborazione tra 3° Reggimento Artiglieria da Montagna e Commissione Giulio Carnica sentieri, rifugi e opere alpine del CAI FVG. Significativa sinergia con la volontà di proseguire assieme. È iniziato lunedì scorso, con lo sfalcio dell’erba, la sistemazione del fondo e il ripristino dei segnavia sul sentiero CAI 141, che da Collina raggiunge Pierabech scavalcando forcella Ombladêt, l’intervento dei militari dell’Esercito per la manutenzione della rete sentieristica della montagna friulana. La commissione Giulio Carnica sentieri, rifugi e opere alpine del CAI FVG, anche sulla base di contatti… Leggi >>

Online le ferrate Cai del Friuli Venezia Giulia e i sentieri Cai di Sappada

Sono sempre più numerosi gli escursionisti che desiderano sperimentare la verticalità salendo le vie ferrate, itinerari attrezzati tracciati sulle pareti rocciose. In Friuli Venezia Giulia il Cai ne gestisce una cinquantina, disseminate dal Carso a tutto l’arco alpino e prealpino, e sono ora presenti sul sito del Cai regionale per fornire a tutti gli appassionati le informazioni utili per percorrerle. “Le ferrate costituiscono l’anello più delicato del nostro sistema sentieri, anello che deve essere costantemente tenuto sotto osservazione e manutenuto. In queste settimane abbiamo in programma una serie… Leggi >>

Fase 2: In montagna con prudenza, bivacchi inagibili e aperti solo per le emergenze

All’insegna della responsabilità e della prudenza è il graduale ritorno alla montagna raccomandato dal Cai. “La nuova ordinanza regionale consente di raggiungere gli ambiti montani per svolgere attività motoria – spiega Silverio Giurgevich, presidente del Cai Friuli Venezia Giulia – ma non si pensi a un via libera generalizzato, si tratta di un primo, incoraggiante, passo verso un ritorno alla normalità, che dovremo però tutti conquistare con i comportamenti che adotteremo e che andranno ad affiancarsi alle buone pratiche che accompagnano sempre una frequentazione attenta e consapevole dell’ambiente… Leggi >>

Rifugi alpini: l’impegno del Cai Fvg per la riapertura nell’estate 2020

“Ci stiamo impegnando perché i rifugi alpini della nostra regione anche quest’estate possano garantire accoglienza e servizi a quanti frequentano la montagna e ci siamo attivati per trovare soluzioni che ne permettano la riapertura in sicurezza” così il Cai Friuli Venezia Giulia che, per voce del presidente Silverio Giurgevich, ricorda come le strutture in quota oltre ad essere elementi fondamentali dell’offerta turistica montana rappresentino un irrinunciabile presidio territoriale, capace di rispondere a varie esigenze, spesso indifferibili, di escursionisti e alpinisti. “In attesa delle disposizioni normative cui dovremo rigorosamente attenerci,… Leggi >>