SENTIERI E RIFUGI

ALPI CARNICHE

Sentiero n. 437a

Borgo Grauzaria – Bivio sentiero n. 437

 

Dettagli:

Partenza: 
Borgo Grauzaria (quota 570 m)

Arrivo:
Bivio sentiero n. 437 (quota 980 m)

Dislivello: 510 m

Lunghezza: 4 Km

Tempo di percorrenza: 2h

Punti di appoggio: Borgo Grauzaria

Carta Tabacco: 018

 

Download:

mappa Mappa
Altimetria

DESCRIZIONE DEL PERCORSO:

Poco oltre borgo Grauzaria (quota 516 m) si percorre la strada che porta a Monticello.
Prima del ponte sul Riu della Forchia a destra, parte una carrabile molto in disuso che in costante salita si inoltra in un bosco di latifoglie. Più avanti, lasciata la carrabile, si prosegue con un sentiero ben marcato, a tratti ripido, ma senza nessuna difficoltà. Passato il Cuel di Zouf (quota 929 m) il bosco di latifoglie a tratti lascia spazio al pino nero aumentando la visibilità verso la sottostante Val Aupa.
Il percorso prosegue in saliscendi continuo, uscendo dal bosco per attraversare una serie di ghiaioni che rallentano il procedere. Sulla sinistra in alto scorrono i maestosi contrafforti delle varie guglie e cime che contornano la Creta di Grauzaria. A destra verso il basso la visione spazia sulle ultime borgate della Val Aupa.
Più avanti sulla destra, incrociamo il sentiero locale che scende a Case Fassoz.
Dopo ulteriori saliscendi fra quota 1000 m e 1050m, rientriamo nel bosco di latifoglie per infine raggiungere il sentiero 437 presso i ruderi della Casera Flop (quota 986 m).

 

PARTICOLARITA’

particolarità

E’ un importante sentiero di raccordo fra le borgate di Moggio (Morolz-Borgo di Mezzo- Badiuz e Grauzaria) ed il sentiero che porta al rifugio Grauzaria.
E’ un tratto del sentiero internazionale Julius Kugy Alpine Trail.

 

 

FOTO

 

 

© 2022 Commissione Giulio Carnica Sentieri, Rifugi e Opere Alpine - Tutti i diritti riservati - Note legali - Note carte Tabacco